Il Pantografo

noleggio fotocopiatoriOggi in ufficio osservavo  Giancarlo Cerroni che fotocopiava dei documenti, ingrandendoli, rimpiccolendoli, cambiava formato, una serie di operazioni che trasformavamo l’originale in nuovi formati.

Oggi sembra una cosa facile, basta impostare ciò che si desidera e la Multifunzione lo fa.

Riduce interi fogli in francobolli leggibili, utili per gli studenti che desiderano ripassare mentre svolgono il compito di nascosto in modo che gli insegnanti non pensino che stia copiando.

Ricordo invece che quando tantissimi anni fa andavo a scuola  la cosa era un po’ diversa, e per copiare un disegno, per trasformarlo usavo uno Strumento di legno chiamato “ PANTOGRAFO”

Il pantografo è una struttura mobile – un parallelogramma con due braccia estende, incernierato in modo simile ad un traliccio o un cancello pieghevole. E ‘usato per fare copie in scala di figure bidimensionali. Quando la puntina al centro del pantografo viene manipolato, un braccio con una penna allegata imita il moto, esattamente copiando la forma. Il quadro può essere regolato in modo che la penna su una distanza più lunga o più corta della stilo mantenendo forma e proporzioni, il che significa che le copie possono essere rese più piccole o più grandi rispetto all’originale.

Prima dell’arrivo delle moderne tecnologie questi strumenti si usavano regolarmente a scuola, insieme a calcolatrici portatili meccaniche, che con una stiletto metallico si facevano le 4 operazioni, oggi a vederne una ci sarebbe da ridere. E Così anche il pantografo va nella storia.

Ci piacerebbe condividere i ricordi di questo strumento

Post Tagged with fotocopiatore

Lascia un Commento